Vangelo 12 giugno

Matteo 5, 17-19
17 Non crediate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento.  18 In verità io vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà un solo iota o un solo trattino della Legge, senza che tutto sia avvenuto.  19 Chi dunque trasgredirà uno solo di questi minimi precetti e insegnerà agli altri a fare altrettanto, sarà considerato minimo nel regno dei cieli. Chi invece li osserverà e li insegnerà, sarà considerato grande nel regno dei cieli.


Ascoltiamo la Parola
Gesù non è venuto ad «abolire», ma a completare. Ciò che mancava non erano altre leggi, in quanto la vita del pio ebreo era già scandita da più di seicento precetti che ne normavano il quotidiano.
Mancava altro. Era necessario dare un cuore alla legge, far emergere il suo profondo collegamento con la sorgente dalla quale era scaturita: il Dio del monte Sinai, il Dio geloso del suo popolo che ha il volto dell’infinita misericordia. La giustizia divina ha il sapore non della condanna, ma del perdono che rilancia la forza di vivere. Vi è qualcosa di ancora più radicale nel vangelo di oggi.
Non solo il riferimento di Gesù alla Scrittura, ma anche e soprattutto il riferimento all’umanità
dell’uomo. Egli non è venuto per mortificarla o per accantonarla, ma per darle profonda
realizzazione. Lui, vero uomo, è il modello dell’umanità riconciliata e perciò fraterna. A questo
serve la legge: per aiutare gli uomini e le donne a essere fratelli e sorelle in Cristo. La misericordia è tale solo se è capace di generare fraternità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sante Messe

DAL 1° LUGLIO AL 31 AGOSTO
ORARIO DELLE SANTE MESSE
FERIALI: ORE 7.30 – 9.00 – 10.30 (sospesa ad agosto) – 19.00
FESTIVI: ORE 8.00 – 9.00 – 10.30 – 19.00

ADORAZIONE EUCARISTICA
Dal lunedì al venerdì: dalle 8.00 alle 12.00Nel mese di agosto è sospesa e riprende a metà settembre

SANTO ROSARIO

Tutti i giorni alle ore 18.30

SACRO MANTO DI SAN GIUSEPPE
Mercoledì alle ore 18.30

La Basilica chiude alle ore 12.30 e riapre alle ore 17.00