Vangelo 11 marzo

Dal Vangelo di Matteo (5,20-26)
Poiché io vi dico: se la vostra giustizia non supererà quella degli scribi e dei
farisei, non entrerete nel regno dei cieli. Avete inteso che fu detto agli
antichi: Non uccidere; chi avrà ucciso sarà sottoposto a giudizio. Ma io vi dico:
chiunque si adira con il proprio fratello, sarà sottoposto a giudizio. Chi poi dice
al fratello: stupido, sarà sottoposto al sinedrio; e chi gli dice: pazzo, sarà
sottoposto al fuoco della Geenna. Se dunque presenti la tua offerta sull’altare e
lì ti ricordi che tuo fratello ha qualche cosa contro di te, lascia lì il tuo dono
davanti all’altare e va’ prima a riconciliarti con il tuo fratello e poi torna ad
offrire il tuo dono. Mettiti presto d’accordo con il tuo avversario mentre sei per
via con lui, perché l’avversario non ti consegni al giudice e il giudice alla
guardia e tu venga gettato in prigione. In verità ti dico: non uscirai di là finché
tu non abbia pagato fino all’ultimo spicciolo!

Come vivere questa Parola?
Quando leggiamo questo passo del Vangelo ci accorgiamo come pochi di noi
potrebbero presentare la propria offerta all’altare con coerenza alla propria vita
vissuta nel quotidiano. Purtroppo tutti abbiamo qualche fatica nei rapporti con
chi ci sta intorno e sentiamo il cuore appesantito anche nel rapporto con Dio
nella preghiera. Ma siamo invitati da Gesù a superare in noi la giustizia degli
scribi e dei farisei. Cioè a superare il dovere con l’amare, ad amare non perché
ci viene imposto dalle circostanze, ma perché lo vogliamo noi. Ad amare anche
chi non è “in linea” con il nostro pensiero. E’ l’amore con cui Gesù ha amato e
ama ancora noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sante Messe

DAL 1° SETTEMBRE
ORARIO DELLE SANTE MESSE
FERIALI: ORE 7.30 – 9.00 – 10.30 – 18.30
FESTIVI: ORE 8.00 – 9.00 – 10.30 – 12.00 – 18.30

ADORAZIONE EUCARISTICA
Dal lunedì al venerdì: dalle 8.00 alle 18.30.
Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.00

SANTO ROSARIO
Lunedì, martedì, giovedì, venerdì ore 17.30
Sabato ore 17.45

 

La Basilica il sabato chiude alle 12.30 e riapre alle 16.30; la domenica chiude alle 13.00 e riapre alle 16.30

Eventi in programma