Vangelo 10 maggio

Dal Vangelo di Giovanni (10, 22-30)

22 Ricorreva allora a Gerusalemme la festa della Dedicazione. Era
inverno.  23 Gesù camminava nel tempio, nel portico di Salomone.  24 Allora i
Giudei gli si fecero attorno e gli dicevano: «Fino a quando ci terrai
nell’incertezza? Se tu sei il Cristo, dillo a noi apertamente».  25 Gesù rispose loro:
«Ve l’ho detto, e non credete; le opere che io compio nel nome del Padre mio,
queste danno testimonianza di me.  26 Ma voi non credete perché non fate parte
delle mie pecore.   27 Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed
esse mi seguono.  28 Io do loro la vita eterna e non andranno perdute in eterno e
nessuno le strapperà dalla mia mano.  29 Il Padre mio, che me le ha date, è più
grande di tutti e nessuno può strapparle dalla mano del Padre.  30 Io e il Padre
siamo una cosa sola».

Come vivere questa Parola?

Queste parole ci comunicano un senso di assoluta sicurezza e di immensa
tenerezza. La nostra vita è pienamente al sicuro nelle mani di Gesù e del
Padre, che sono una sola cosa: un unico amore, un’unica misericordia, rivelati
una volta per sempre nel sacrificio della croce. Per salvare le pecore smarrite
che siamo tutti noi, il Pastore si è fatto agnello e si è lasciato immolare per
prendere su di sé e togliere il peccato del mondo. In questo modo Egli ci ha
donato la vita, ma la vita in abbondanza. Questo mistero si rinnova, in una
umiltà sempre sorprendente, sulla mensa eucaristica. E’ lì che le pecore si
radunano per nutrirsi; è lì che diventano una sola cosa, tra di loro e con il Buon
Pastore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sante Messe

DAL 1° SETTEMBRE
ORARIO DELLE SANTE MESSE
FERIALI: ORE 7.30 – 9.00 – 10.30 – 18.30
FESTIVI: ORE 8.00 – 9.00 – 10.30 – 12.00 – 18.30

ADORAZIONE EUCARISTICA
Dal lunedì al venerdì: dalle 8.00 alle 18.30.
Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.00

SANTO ROSARIO
Lunedì, martedì, giovedì, venerdì ore 17.30
Sabato ore 17.45

 

La Basilica il sabato chiude alle 12.30 e riapre alle 16.30; la domenica chiude alle 13.00 e riapre alle 16.30

Eventi in programma