Vangelo 23 settembre

Dal Vangelo di Luca (9, 18-22)
18 Un giorno Gesù si trovava in un luogo solitario a pregare. I discepoli erano con lui ed egli pose
loro questa domanda: «Le folle, chi dicono che io sia?».  19 Essi risposero: «Giovanni il Battista; altri
dicono Elia; altri uno degli antichi profeti che è risorto».  20 Allora domandò loro: «Ma voi, chi dite
che io sia?». Pietro rispose: «Il Cristo di Dio». 21 Egli ordinò loro severamente di non riferirlo ad
alcuno.  22 «Il Figlio dell’uomo – disse – deve soffrire molto, essere rifiutato dagli anziani, dai capi dei
sacerdoti e dagli scribi, venire ucciso e risorgere il terzo giorno».


Ascoltiamo la Parola.
Il cristiano è un uomo o una donna che sa vivere nel momento e sa vivere nel tempo. Il momento è
quello che noi abbiamo in mano adesso: ma questo non è il tempo, questo passa. Il momento è nelle
nostre mani e anche nella nostra libertà di come prenderlo. E di più: noi possiamo diventare sovrani
del momento, ma del tempo soltanto c’è un sovrano, un solo Signore, Gesù Cristo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sante Messe

DAL 1° SETTEMBRE
ORARIO DELLE SANTE MESSE
FERIALI: ORE 7.30 – 9.00 – 10.30 – 18.30
FESTIVI: ORE 8.00 – 9.00 – 10.30 – 12.00 – 18.30

ADORAZIONE EUCARISTICA
Dal lunedì al venerdì: dalle 8.00 alle 18.30.
Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.00

SANTO ROSARIO
Lunedì, martedì, giovedì, venerdì ore 17.30
Sabato ore 17.45

 

La Basilica il sabato chiude alle 12.30 e riapre alle 16.30; la domenica chiude alle 13.00 e riapre alle 16.30

Eventi in programma