Vangelo 22 ottobre

Dal Vangelo di Luca (13, 1-9)
1  In quello stesso tempo si presentarono alcuni a riferirgli il fatto di quei Galilei, il cui sangue Pilato
aveva fatto scorrere insieme a quello dei loro sacrifici.  2 Prendendo la parola, Gesù disse loro:
«Credete che quei Galilei fossero più peccatori di tutti i Galilei, per aver subìto tale sorte?  3 No, io vi
dico, ma se non vi convertite, perirete tutti allo stesso modo.  4 O quelle diciotto persone, sulle quali
crollò la torre di Sìloe e le uccise, credete che fossero più colpevoli di tutti gli abitanti di
Gerusalemme?  5 No, io vi dico, ma se non vi convertite, perirete tutti allo stesso modo». 6 Diceva
anche questa parabola: «Un tale aveva piantato un albero di fichi nella sua vigna e venne a cercarvi
frutti, ma non ne trovò.  7 Allora disse al vignaiolo: «Ecco, sono tre anni che vengo a cercare frutti su
quest’albero, ma non ne trovo. Taglialo dunque! Perché deve sfruttare il terreno?».  8 Ma quello gli
rispose: «Padrone, lascialo ancora quest’anno, finché gli avrò zappato attorno e avrò messo il
concime.  9 Vedremo se porterà frutti per l’avvenire; se no, lo taglierai»».

Ascoltiamo la Parola
Il male è continuamente presente nella nostra esistenza: episodi di ingiustizia, stragi, malvagità,
frutti dell’uomo che si fa lupo all’uomo. Dall’altra vi sono le sciagure naturali, dovute ai limiti
dell’evoluzione della natura e anche alla negligenza umana. La presenza del male costituisce uno
scoglio per la nostra fede e cerchiamo una risposta da Dio. Gesù nel Vangelo non dà risposte, non
spiega la causa dei fatti citati di cronaca, ma indica solo il dovere di conversione. Dice che gli
eventi arrivano, per colpa nostra o senza colpa, ma sono un’opportunità, un richiamo forte per
riflettere e per pensare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sante Messe

DAL 1° SETTEMBRE
ORARIO DELLE SANTE MESSE
FERIALI: ORE 7.30 – 9.00 – 10.30 – 18.30
FESTIVI: ORE 8.00 – 9.00 – 10.30 – 12.00 – 18.30

ADORAZIONE EUCARISTICA
Dal lunedì al venerdì: dalle 8.00 alle 18.30.
Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.00

SANTO ROSARIO
Lunedì, martedì, giovedì, venerdì ore 17.30
Sabato ore 17.45

 

La Basilica il sabato chiude alle 12.30 e riapre alle 16.30; la domenica chiude alle 13.00 e riapre alle 16.30

Eventi in programma