Vangelo 2 novembre

Dal Vangelo di Giovanni (6, 37-40)
7 Tutto ciò che il Padre mi dà, verrà a me: colui che viene a me, io non lo caccerò fuori,  38 perché
sono disceso dal cielo non per fare la mia volontà, ma la volontà di colui che mi ha mandato.  39 E
questa è la volontà di colui che mi ha mandato: che io non perda nulla di quanto egli mi ha dato, ma
che lo risusciti nell’ultimo giorno.  40 Questa infatti è la volontà del Padre mio: che chiunque vede il
Figlio e crede in lui abbia la vita eterna; e io lo risusciterò nell’ultimo giorno».

Ascoltiamo la Parola
Gesù Cristo è venuto in questo mondo per salvare gli uomini dalla morte del peccato e si fa nostro
alimento perché troviamo in lui la forza di vivere secondo la nostra fede, e secondo il suo
amore. Abbiamo il sacramento dell’Eucaristia, ma crediamo che sia davvero Gesù Cristo in
persona? Qual’ è allora la nostra vita reale con Gesù che abita in noi nel cuore stesso della nostra
vita quotidiana?  Vedere Cristo, entrare in comunione nel suo corpo e nel suo sangue; e non vivere
secondo la sua chiamata nel profondo del nostro cuore ci fa assomigliare alla gente del suo tempo
che lo vide e non credette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sante Messe

DAL 1° SETTEMBRE
ORARIO DELLE SANTE MESSE
FERIALI: ORE 7.30 – 9.00 – 10.30 – 18.30
FESTIVI: ORE 8.00 – 9.00 – 10.30 – 12.00 – 18.30

ADORAZIONE EUCARISTICA
Dal lunedì al venerdì: dalle 8.00 alle 18.30.
Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.00

SANTO ROSARIO
Lunedì, martedì, giovedì, venerdì ore 17.30
Sabato ore 17.45

 

La Basilica il sabato chiude alle 12.30 e riapre alle 16.30; la domenica chiude alle 13.00 e riapre alle 16.30

Eventi in programma