Vangelo 16 dicembre

Dal Vangelo di Giovanni (5, 33-36)
33 Voi avete inviato dei messaggeri a Giovanni ed egli ha dato testimonianza alla verità.  34 Io non
ricevo testimonianza da un uomo; ma vi dico queste cose perché siate salvati.  35 Egli era la
lampada che arde e risplende, e voi solo per un momento avete voluto rallegrarvi alla sua luce.
36 Io però ho una testimonianza superiore a quella di Giovanni: le opere che il Padre mi ha dato
da compiere, quelle stesse opere che io sto facendo, testimoniano di me che il Padre mi ha
mandato

Ascoltiamo la Parola
Affermando che: «Giovanni ha dato testimonianza alla verità» Gesù vede il Precursore come colui
che ha saputo testimoniare il Messia con la sua vita. In secondo luogo, definendo Giovanni una
creatura di luce, come «la lampada che arde e risplende», Gesù mostra però anche che la luce
irradiata dal Precursore non era propria, ma che era solo una lampada accesa risplendente, alla cui
luce i suoi avversari si sono rallegrati solo per un breve momento. Gesù dichiara poi apertamente:
«Io però ho una testimonianza superiore a quella di Giovanni: le opere che il Padre mi ha dato da
compiere, quelle stesse opere che io sto facendo, testimoniano di me che il Padre mi ha mandato». Il
Padre non ha affidato le sue opere al Figlio come a un semplice esecutore, ma perché esse fossero
veramente anche le sue proprie opere: «quelle stesse opere che io sto facendo». Anche noi lasciarci
illuminare dalla luce risplendente del Precursore per andare incontro al Signore «la luce vera, quella
che illumina ogni uomo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sante Messe

DAL 1° SETTEMBRE
ORARIO DELLE SANTE MESSE
FERIALI: ORE 7.30 – 9.00 – 10.30 – 18.30
FESTIVI: ORE 8.00 – 9.00 – 10.30 – 12.00 – 18.30

ADORAZIONE EUCARISTICA
Dal lunedì al venerdì: dalle 8.00 alle 18.30.
Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.00

SANTO ROSARIO
Lunedì, martedì, giovedì, venerdì ore 17.30
Sabato ore 17.45

 

La Basilica il sabato chiude alle 12.30 e riapre alle 16.30; la domenica chiude alle 13.00 e riapre alle 16.30

Eventi in programma