Vangelo 1 gennaio

Dal Vangelo di Luca (2, 16-20)
16 Andarono, senza indugio, e trovarono Maria e Giuseppe e il bambino, adagiato nella
mangiatoia.  17 E dopo averlo visto, riferirono ciò che del bambino era stato detto loro.  18 Tutti quelli
che udivano si stupirono delle cose dette loro dai pastori.  19 Maria, da parte sua, custodiva tutte
queste cose, meditandole nel suo cuore.  20 I pastori se ne tornarono, glorificando e lodando Dio per
tutto quello che avevano udito e visto, com’era stato detto loro.

Ascoltiamo la Parola
Dopo l’annuncio degli angeli, i pastori sono credenti fiduciosi: credono in ciò che è stato loro
annunciato, perché hanno nel cuore un’apertura soprannaturale che permette loro di accogliere ciò
che, da soli, non avrebbero mai immaginato: “Ci è nato un Salvatore”! Questo accade nelle loro
case, nelle loro immediate vicinanze. Nella loro vita. Credono che Dio possa fare qualsiasi cosa,
anche l’inimmaginabile e l’impossibile! Alle soglie del nuovo anno, i pastori ci aiutano a perseverare
in una grandissima fiducia in Dio, Colui che si è fatto così vicino a ciascuno di noi con la sua
venuta nella nostra umanità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sante Messe

DAL 1° SETTEMBRE
ORARIO DELLE SANTE MESSE
FERIALI: ORE 7.30 – 9.00 – 10.30 – 18.30
FESTIVI: ORE 8.00 – 9.00 – 10.30 – 12.00 – 18.30

ADORAZIONE EUCARISTICA
Dal lunedì al venerdì: dalle 8.00 alle 18.30.
Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.00

SANTO ROSARIO
Lunedì, martedì, giovedì, venerdì ore 17.30
Sabato ore 17.45

 

La Basilica il sabato chiude alle 12.30 e riapre alle 16.30; la domenica chiude alle 13.00 e riapre alle 16.30

Eventi in programma