Vangelo 19 gennaio

Dal Vangelo di Marco (3, 7-12)
7 Gesù, intanto, con i suoi discepoli si ritirò presso il mare e lo seguì molta folla dalla Galilea. Dalla
Giudea  8 e da Gerusalemme, dall’Idumea e da oltre il Giordano e dalle parti di Tiro e Sidone, una
grande folla, sentendo quanto faceva, andò da lui.  9 Allora egli disse ai suoi discepoli di tenergli
pronta una barca, a causa della folla, perché non lo schiacciassero.  10 Infatti aveva guarito molti,
cosicché quanti avevano qualche male si gettavano su di lui per toccarlo.  11 Gli spiriti impuri, quando
lo vedevano, cadevano ai suoi piedi e gridavano: «Tu sei il Figlio di Dio!».  12 Ma egli imponeva loro
severamente di non svelare chi egli fosse.

Ascoltiamo la Parola
Questa gente vede in Gesù l’unica possibilità per vincere il male. Una scena commovente: fa pensare
alle folle dei migranti che si accalcano lungo le coste del Mediterraneo alla ricerca di una diversa
condizione di vita. Le buone intenzioni e le legittime speranze spesso si intrecciano con gli inganni e le
illusioni. Gesù non è venuto per guarire le malattie che consumano il corpo ma per annunciare una
Parola che apre l’uomo alla grazia e gli permette di ritrovare una nuova comunione con Dio. Gesù
comprende quella gente, non la allontana con fastidio, al contrario l’accoglie con amore, le permette di
avvicinarsi e di toccarlo. Ma non può vendere illusioni, per questo si sottrae all’abbraccio soffocante
della folla e chiede ai discepoli di mettergli a disposizione una barca, non solo per evitare di restare
schiacciato, come annota l’evangelista, ma anche per avere la possibilità di comunicare la Parola che
cambia il cuore dell’uomo. È questo lo specifico ministero della Chiesa. Possiamo e dobbiamo
rispondere alle molteplici necessità materiali ma senza dimenticare che solo l’incontro con Gesù può
liberare l’uomo dalle catene del male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sante Messe

DAL 1° GIUGNO
ORARIO DELLE SANTE MESSE
FERIALI: ORE 7.30 – 9.00 – 10.30 – 19.00
FESTIVI: ORE 8.00 – 9.00 – 10.30 – 12.00 – 19.00

ADORAZIONE EUCARISTICA
Dal lunedì al venerdì: dalle 8.00 alle 19.00
Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.00

SANTO ROSARIO
Tutti i giorni alle ore 18.00

SACRO MANTO DI SAN GIUSEPPE
Mercoledì alle ore 18.00