Vangelo 27 gennaio

Dal Vangelo di Marco (4, 26-34)
26 Diceva: «Così è il regno di Dio: come un uomo che getta il seme sul terreno;  27 dorma o vegli, di
notte o di giorno, il seme germoglia e cresce. Come, egli stesso non lo sa.  28 Il terreno produce
spontaneamente prima lo stelo, poi la spiga, poi il chicco pieno nella spiga;  29 e quando il frutto è
maturo, subito egli manda la falce, perché è arrivata la mietitura». 30 Diceva: «A che cosa possiamo
paragonare il regno di Dio o con quale parabola possiamo descriverlo?  31 È come un granello di
senape che, quando viene seminato sul terreno, è il più piccolo di tutti i semi che sono sul
terreno;  32 ma, quando viene seminato, cresce e diventa più grande di tutte le piante dell’orto e fa
rami così grandi che gli uccelli del cielo possono fare il nido alla sua ombra». 33 Con molte parabole
dello stesso genere annunciava loro la Parola, come potevano intendere.  34 Senza parabole non
parlava loro ma, in privato, ai suoi discepoli spiegava ogni cosa.

Ascoltiamo la Parola
La notizia che il Regno di Dio era in mezzo a noi è stata la notizia principale che Gesù ci ha
portato. È la notizia che il nostro Dio non è distante da noi in una sfera lontana. Al contrario, è in
mezzo a noi, attivo nella nostra vita quotidiana, offrendoci doni di libertà e pienezza di vita. Il regno
di Dio ha molte sfaccettature, come il diamante; non può essere spiegato brevemente e
completamente.  Ma molti aspetti di esso ci vengono rivelati: qui l’accento è posto sul modo calmo
e sicuro con cui Dio realizza il suo disegno divino per la salvezza del mondo. Posso preoccuparmi
dello stato delle cose mondiali, ma Dio tiene conto di tutto e non va mai nel panico. Signore, forse il
mio compito è semplicemente quello di seminare e confidare in te sapendo che ogni seme crescerà
al suo ritmo e il raccolto arriverà quando lo vorrai. Insegnami a seminare con amore, perché solo
l’amore durerà per l’eternità. Aiutami a fissare sempre su di te il mio sguardo: tu sei il responsabile
della mietitura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sante Messe

DAL 1° GIUGNO
ORARIO DELLE SANTE MESSE
FERIALI: ORE 7.30 – 9.00 – 10.30 – 19.00
FESTIVI: ORE 8.00 – 9.00 – 10.30 – 12.00 – 19.00

ADORAZIONE EUCARISTICA
Dal lunedì al venerdì: dalle 8.00 alle 19.00
Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.00

SANTO ROSARIO
Tutti i giorni alle ore 18.00

SACRO MANTO DI SAN GIUSEPPE
Mercoledì alle ore 18.00