Vangelo 8 giugno

Dal Vangelo di Marco (12, 28-34)
28 Allora si avvicinò a lui uno degli scribi che li aveva uditi discutere e, visto come aveva ben
risposto a loro, gli domandò: «Qual è il primo di tutti i comandamenti?».  29 Gesù rispose: «Il primo
è:Ascolta, Israele! Il Signore nostro Dio è l’unico Signore;  30 amerai il Signore tuo Dio con tutto il
tuo cuore e con tutta la tua anima, con tutta la tua mente e con tutta la tua forza.  31 Il secondo è
questo: Amerai il tuo prossimo come te stesso. Non c’è altro comandamento più grande di
questi».  32 Lo scriba gli disse: «Hai detto bene, Maestro, e secondo verità, che Egli è unico e non vi è
altri all’infuori di lui;  33 amarlo con tutto il cuore, con tutta l’intelligenza e con tutta la forza e amare
il prossimo come se stesso vale più di tutti gli olocausti e i sacrifici».  34 Vedendo che egli aveva
risposto saggiamente, Gesù gli disse: «Non sei lontano dal regno di Dio». E nessuno aveva più il
coraggio di interrogarlo.


Ascoltiamo la Parola
Gesù insegna che aderire ai riti religiosi è meno importante che amare Dio e il prossimo. A volte
non trovo certe pratiche religiose più facili che interagire con persone noiose o imbarazzanti? Devo
amarmi! Come mai ? Perché Dio mi ama così come sono. Allo stesso tempo devo trasformarmi per
diventare ciò che Dio vuole che io sia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sante Messe

DAL 1° SETTEMBRE
ORARIO DELLE SANTE MESSE
FERIALI: ORE 7.30 – 9.00 – 10.30 – 18.30
FESTIVI: ORE 8.00 – 9.00 – 10.30 – 12.00 – 18.30

ADORAZIONE EUCARISTICA
Dal lunedì al venerdì: dalle 8.00 alle 18.30
Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.00

SANTO ROSARIO
Lunedì, martedì, giovedì, venerdì ore 17.30
Sabato ore 17.45

 

La Basilica il sabato chiude alle 12.30 e riapre alle 16.30; la domenica chiude alle 13.00 e riapre alle 16.30

Eventi in programma