Vangelo 27 giugno

Dal Vangelo di Matteo (7, 6. 12-14)
6 Non date le cose sante ai cani e non gettate le vostre perle davanti ai porci, perché non le calpestino
con le loro zampe e poi si voltino per sbranarvi. 12 Tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi,
anche voi fatelo a loro: questa infatti è la Legge e i Profeti. 13 Entrate per la porta stretta, perché larga
è la porta e spaziosa la via che conduce alla perdizione, e molti sono quelli che vi entrano.  14 Quanto
stretta è la porta e angusta la via che conduce alla vita, e pochi sono quelli che la trovano!

Ascoltiamo la Parola
Nella vita, avere cose buone e avere successo può portare all’avidità. I falsi dei poi prendono il
sopravvento e il vero significato della vita è perso. Essere più ricchi non significa essere
migliori. Di fronte alla generosità di Dio nei miei confronti, ciò che conta davvero è avere buoni
valori e prendersi il tempo per riflettere per arrivare alle decisioni giuste. È facile andare alla deriva,
seguire la strada ampia e facile, ma non porta alla vita. Gesù è la via della vita, è il punto di
entrata. “Io sono la Via, la Verità e la Vita; nessuno va al Padre senza passare attraverso di me. »
(Giovanni 14, 6) – Signore, aiutami ad essere un buon discepolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sante Messe

DAL 1° GIUGNO
ORARIO DELLE SANTE MESSE
FERIALI: ORE 7.30 – 9.00 – 10.30 – 19.00
FESTIVI: ORE 8.00 – 9.00 – 10.30 – 12.00 – 19.00

ADORAZIONE EUCARISTICA
Dal lunedì al venerdì: dalle 8.00 alle 19.00
Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.00

SANTO ROSARIO
Tutti i giorni alle ore 18.00

SACRO MANTO DI SAN GIUSEPPE
Mercoledì alle ore 18.00