Vangelo 5 ottobre

Luca 10, 1-12
1  Dopo questi fatti il Signore designò altri settantadue e li inviò a due a due davanti a sé in ogni
città e luogo dove stava per recarsi.  2 Diceva loro: «La messe è abbondante, ma sono pochi gli
operai! Pregate dunque il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe!  3 Andate:
ecco, vi mando come agnelli in mezzo a lupi;  4 non portate borsa, né sacca, né sandali e non
fermatevi a salutare nessuno lungo la strada.  5 In qualunque casa entriate, prima dite: «Pace a
questa casa!».  6 Se vi sarà un figlio della pace, la vostra pace scenderà su di lui, altrimenti ritornerà
su di voi.  7 Restate in quella casa, mangiando e bevendo di quello che hanno, perché chi lavora ha
diritto alla sua ricompensa. Non passate da una casa all’altra.  8 Quando entrerete in una città e vi
accoglieranno, mangiate quello che vi sarà offerto,  9 guarite i malati che vi si trovano, e dite loro: «È
vicino a voi il regno di Dio».  10 Ma quando entrerete in una città e non vi accoglieranno, uscite sulle
sue piazze e dite:  11 «Anche la polvere della vostra città, che si è attaccata ai nostri piedi, noi la
scuotiamo contro di voi; sappiate però che il regno di Dio è vicino».  12 Io vi dico che, in quel giorno,
Sòdoma sarà trattata meno duramente di quella città.


Ascoltiamo la Parola
A volte, mentre cerchiamo di incontrare Gesù nel nostro cuore, dimentichiamo un aspetto di
questo racconto: Gesù ha mandato i suoi discepoli “a due a due”. Disse: “Quando due o tre sono
riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro. (Mt 18,20). Gesù ci chiama a camminare gli uni con
gli altri ea sostenerci a vicenda lungo il cammino. Ho capito bene il messaggio? Il discepolato non è
uno sforzo solitario! Gesù chiede ai suoi discepoli di viaggiare leggeri, li incoraggia ad affidarsi a lui
per tutto ciò di cui hanno bisogno per compiere la loro missione. Quale bagaglio pesante mi sta
rallentando nel mio viaggio spirituale?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sante Messe

DAL 1° SETTEMBRE
ORARIO DELLE SANTE MESSE
FERIALI: ORE 7.30 – 9.00 – 10.30 – 18.30
FESTIVI: ORE 8.00 – 9.00 – 10.30 – 12.00 – 18.30

ADORAZIONE EUCARISTICA
Dal lunedì al venerdì: dalle 8.00 alle 18.30
Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.00

SANTO ROSARIO
Lunedì, martedì, giovedì, venerdì ore 17.30
Sabato ore 17.45

 

La Basilica il sabato chiude alle 12.30 e riapre alle 16.30; la domenica chiude alle 13.00 e riapre alle 16.30

Eventi in programma