Vangelo 8 novembre

Luca 14, 25-33
25 Una folla numerosa andava con lui. Egli si voltò e disse loro:  26 «Se uno viene a me e non mi ama
più di quanto ami suo padre, la madre, la moglie, i figli, i fratelli, le sorelle e perfino la propria vita,
non può essere mio discepolo.  27 Colui che non porta la propria croce e non viene dietro a me, non
può essere mio discepolo. 28 Chi di voi, volendo costruire una torre, non siede prima a calcolare la
spesa e a vedere se ha i mezzi per portarla a termine?  29 Per evitare che, se getta le fondamenta e
non è in grado di finire il lavoro, tutti coloro che vedono comincino a deriderlo,  30 dicendo: «Costui
ha iniziato a costruire, ma non è stato capace di finire il lavoro».  31 Oppure quale re, partendo in
guerra contro un altro re, non siede prima a esaminare se può affrontare con diecimila uomini chi
gli viene incontro con ventimila?  32 Se no, mentre l’altro è ancora lontano, gli manda dei messaggeri
per chiedere pace.  33 Così chiunque di voi non rinuncia a tutti i suoi averi, non può essere mio
discepolo.


Ascoltiamo la Parola
Ascoltare Gesù può essere edificante o pacifico, edificante e pieno di speranza; ma può anche
diventare molto impegnativo. Gesù è onesto su cosa significhi seguirlo: non cerca di nascondere
nulla a coloro che cammineranno con lui. E le sue doti di leadership? Le sue parole sono
potenti! Qual è la mia reazione a quello che dice? Chi ha portato la sua croce sa quale fine
aspettarsi: la crocifissione. Seguirlo significa morire a se stessi, ma da questa morte viene la
vita. Come reagire a questa affermazione? C’è qualcosa a cui mi aggrappo che potrebbe impedirmi
di seguire Gesù? Gli chiedo di mostrarmi di cosa si tratta. Gli chiedo anche di darmi la grazia di cui
ho bisogno per liberarmene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sante Messe

DAL 1° SETTEMBRE
ORARIO DELLE SANTE MESSE
FERIALI: ORE 7.30 – 9.00 – 10.30 – 18.30
FESTIVI: ORE 8.00 – 9.00 – 10.30 – 12.00 – 18.30

ADORAZIONE EUCARISTICA
Dal lunedì al venerdì: dalle 8.00 alle 18.30
Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.00

SANTO ROSARIO
Lunedì, martedì, giovedì, venerdì ore 17.30
Sabato ore 17.45

 

La Basilica il sabato chiude alle 12.30 e riapre alle 16.30; la domenica chiude alle 13.00 e riapre alle 16.30

Eventi in programma