Vangelo 13 dicembre

Matteo 11,28-30

28 Venite a me, voi tutti che siete travagliati e aggravati e io vi darò riposo. 29 Prendete su voi il mio giogo e imparate da me, perché io sono mansueto e umile di cuore e voi troverete riposo alle anime vostre, 30 poiché il mio giogo è dolce e il mio carico è leggero”.

Ascoltiamo la Parola

Questo è uno degli inviti più toccanti che troviamo nella Bibbia, dove Gesù apre il suo cuore a tutti coloro che sono stanchi e bisognosi di riposo. Sto cercando di accogliere questo gentile invito, portando a Gesù altre persone che conosco che hanno bisogno di riposo. Diventate miei discepoli, perché sono mite e umile di cuore. Rifletto su queste due virtù che Gesù mi invita ad imparare da lui. Mi chiedo perché Gesù menzioni queste due virtù e non altre: devono essere centrali per la sua comprensione di sé. Gesù, mite e umile di cuore, rendi il mio cuore simile al tuo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sante Messe

DAL 1° SETTEMBRE
ORARIO DELLE SANTE MESSE
FERIALI: ORE 7.30 – 9.00 – 10.30 – 18.30
FESTIVI: ORE 8.00 – 9.00 – 10.30 – 12.00 – 18.30

ADORAZIONE EUCARISTICA
Dal lunedì al venerdì: dalle 8.00 alle 18.30
Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.00

SANTO ROSARIO
Lunedì, martedì, giovedì, venerdì ore 17.30
Sabato ore 17.45

 

La Basilica il sabato chiude alle 12.30 e riapre alle 16.30; la domenica chiude alle 13.00 e riapre alle 16.30