Vangelo 15 gennaio

Marco 2, 18-22
18 I discepoli di Giovanni e i farisei stavano facendo un digiuno. Vennero da lui e gli dissero:
«Perché i discepoli di Giovanni e i discepoli dei farisei digiunano, mentre i tuoi discepoli non
digiunano?».  19 Gesù disse loro: «Possono forse digiunare gli invitati a nozze, quando lo sposo è con
loro? Finché hanno lo sposo con loro, non possono digiunare.  20 Ma verranno giorni quando lo sposo
sarà loro tolto: allora, in quel giorno, digiuneranno.  21 Nessuno cuce un pezzo di stoffa grezza su un
vestito vecchio; altrimenti il rattoppo nuovo porta via qualcosa alla stoffa vecchia e lo strappo
diventa peggiore.  22 E nessuno versa vino nuovo in otri vecchi, altrimenti il vino spaccherà gli otri, e
si perdono vino e otri. Ma vino nuovo in otri nuovi!».


Ascoltiamo la Parola
“Il principale motivo della venuta del Signore è quello di rivelare l’amore di Dio per noi e di
inculcarcelo profondamente… Cristo è venuto soprattutto perché l’uomo sappia quanto è amato da
Dio” (s. Agostino). Dalle prime pagine della Bibbia fino alle ultime, Dio si presenta come il nostro
unico interlocutore, il nostro Sposo geloso. Il rapporto donna-uomo è figura del rapporto uomo-Dio.
Egli ci ama di un amore eterno. Il vero cristiano è colui che ha conosciuto e creduto all’amore che
Dio ha per lui (1Gv 4, 16) e dice il suo sì matrimoniale a Colui che da sempre gli ha detto sì, e vive
nella gioia dell’unione sponsale con lui. Se nel passato digiunava nell’attesa dello Sposo, ora gode
della sua presenza e celebra il pranzo delle nozze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sante Messe

DAL 1° SETTEMBRE
ORARIO DELLE SANTE MESSE
FERIALI: ORE 7.30 – 9.00 – 10.30 – 18.30
FESTIVI: ORE 8.00 – 9.00 – 10.30 – 12.00 – 18.30

ADORAZIONE EUCARISTICA
Dal lunedì al venerdì: dalle 8.00 alle 18.30
Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.00

SANTO ROSARIO
Lunedì, martedì, giovedì, venerdì ore 17.30
Sabato ore 17.45

 

La Basilica il sabato chiude alle 12.30 e riapre alle 16.30; la domenica chiude alle 13.00 e riapre alle 16.30