Vangelo 16 gennaio

Marco 2, 23-28
23 Avvenne che di sabato Gesù passava fra campi di grano e i suoi discepoli, mentre camminavano, si
misero a cogliere le spighe.  24 I farisei gli dicevano: «Guarda! Perché fanno in giorno di sabato
quello che non è lecito?».  25 Ed egli rispose loro: «Non avete mai letto quello che fece Davide
quando si trovò nel bisogno e lui e i suoi compagni ebbero fame?  26 Sotto il sommo sacerdote
Abiatàr, entrò nella casa di Dio e mangiò i pani dell’offerta, che non è lecito mangiare se non ai
sacerdoti, e ne diede anche ai suoi compagni!».  27 E diceva loro: «Il sabato è stato fatto per l’uomo e
non l’uomo per il sabato!  28 Perciò il Figlio dell’uomo è signore anche del sabato».

Ascoltiamo la Parola
“Il sabato è stato fatto per l’uomo”. Ogni volta che l’autoritarismo cieco si confronta con il buon
senso, queste parole di Gesù ci rassicurano. Non è di facile applicazione e i farisei lo ritenevano
rivoluzionario. Avevano moltiplicato i due grandi comandamenti: Ama Dio e ama il prossimo, in
612 leggi, una ragnatela di costrizioni che atrofizzava lo spirito. Signore, parli di libertà al mio
spirito. Non mi stai chiamando a un’esistenza dolce o incontrollata, ma alla legge dell’amore che
dovrebbe saturare la mia vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sante Messe

DAL 1° SETTEMBRE
ORARIO DELLE SANTE MESSE
FERIALI: ORE 7.30 – 9.00 – 10.30 – 18.30
FESTIVI: ORE 8.00 – 9.00 – 10.30 – 12.00 – 18.30

ADORAZIONE EUCARISTICA
Dal lunedì al venerdì: dalle 8.00 alle 18.30
Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.00

SANTO ROSARIO
Lunedì, martedì, giovedì, venerdì ore 17.30
Sabato ore 17.45

 

La Basilica il sabato chiude alle 12.30 e riapre alle 16.30; la domenica chiude alle 13.00 e riapre alle 16.30