Vangelo 7 febbraio

Marco 7, 14-23
14 Chiamata di nuovo la folla, diceva loro: «Ascoltatemi tutti e comprendete bene!  15 Non c’è nulla
fuori dell’uomo che, entrando in lui, possa renderlo impuro. Ma sono le cose che escono dall’uomo a
renderlo impuro». [  16 ] 17 Quando entrò in una casa, lontano dalla folla, i suoi discepoli lo
interrogavano sulla parabola.  18 E disse loro: «Così neanche voi siete capaci di comprendere? Non
capite che tutto ciò che entra nell’uomo dal di fuori non può renderlo impuro,  19 perché non gli entra
nel cuore ma nel ventre e va nella fogna?». Così rendeva puri tutti gli alimenti.  20 E diceva: «Ciò che
esce dall’uomo è quello che rende impuro l’uomo.  21 Dal di dentro infatti, cioè dal cuore degli
uomini, escono i propositi di male: impurità, furti, omicidi,  22 adultèri, avidità, malvagità, inganno,
dissolutezza, invidia, calunnia, superbia, stoltezza.  23 Tutte queste cose cattive vengono fuori
dall’interno e rendono impuro l’uomo».


Ascoltiamo la Parola
In questo brano realistico, Gesù mi insegna che ciò che conta è lo stato del mio cuore: è sano? I
medici possono temere un allargamento del cuore, ma da una prospettiva cristiana, l’allargamento
del mio cuore è la cosa migliore che potrebbe accadermi! E’ perché la volontà di Dio è di farmi
crescere nell’amore, finchè la mia capacità di amare non sarà simile a quella di Gesù. Signore, non
lasciarmi soccombere all’arresto cardiaco! Cosa esce dal mio cuore? Sono visto come una persona
dal cuore grande, affettuosa, indulgente, compassionevole? La mia presenza nel mondo ha una
buona influenza? Signore, lascia battere il mio cuore finché non lo avrai messo in forma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sante Messe

DAL 1° SETTEMBRE
ORARIO DELLE SANTE MESSE
FERIALI: ORE 7.30 – 9.00 – 10.30 – 18.30
FESTIVI: ORE 8.00 – 9.00 – 10.30 – 12.00 – 18.30

ADORAZIONE EUCARISTICA
Dal lunedì al venerdì: dalle 8.00 alle 18.30
Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.00

SANTO ROSARIO
Lunedì, martedì, giovedì, venerdì ore 17.30
Sabato ore 17.45

 

La Basilica il sabato chiude alle 12.30 e riapre alle 16.30; la domenica chiude alle 13.00 e riapre alle 16.30