Vangelo 12 febbraio

Marco 8, 11-13
  11 Vennero i farisei e si misero a discutere con lui, chiedendogli un segno dal cielo, per metterlo alla
prova.  12 Ma egli sospirò profondamente e disse: «Perché questa generazione chiede un segno? In
verità io vi dico: a questa generazione non sarà dato alcun segno».  13 Li lasciò, risalì sulla barca e
partì per l’altra riva.


Ascoltiamo la Parola
La preghiera è un momento di fede. Spesso non vediamo alcun segno da parte di Dio oltre alla
grazia del tempo trascorso con Lui. La grazia di crescere nella fede e nell’amore ci viene sempre
donata nella preghiera. Gesù non è sempre l’uomo dei grandi segni; è quello dell’amore costante e
dolce, donato interamente nel segno della sua morte. Chiede fede in Lui e nelle sue parole, non in
segni e prodigi. Il segno dato nella preghiera è semplicemente il fatto che preghiamo; potrebbe non
esserci molto da fare, ma ciò che conta è il nostro tempo e l’amore donato a Dio. La preghiera è un
tempo per il cuore. Dio è sempre all’opera per far crescere i nostri cuori affinché diventino più
simili al cuore di Suo Figlio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sante Messe

DAL 1° SETTEMBRE
ORARIO DELLE SANTE MESSE
FERIALI: ORE 7.30 – 9.00 – 10.30 – 18.30
FESTIVI: ORE 8.00 – 9.00 – 10.30 – 12.00 – 18.30

ADORAZIONE EUCARISTICA
Dal lunedì al venerdì: dalle 8.00 alle 18.30
Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.00

SANTO ROSARIO
Lunedì, martedì, giovedì, venerdì ore 17.30
Sabato ore 17.45

 

La Basilica il sabato chiude alle 12.30 e riapre alle 16.30; la domenica chiude alle 13.00 e riapre alle 16.30