Gli organismi parrocchiali

Consiglio pastorale parrocchiale

Il Consiglio Pastorale Parrocchiale della parrocchia San Giuseppe al Trionfale esprime, senza esaurirla, la soggettività pastorale dell’intera comunità parrocchiale; rappresenta l’immagine della sua fraternità e della comunione che la caratterizza; ne costituisce lo strumento della comune decisione pastorale.

Il Consiglio è composto da membri di diritto, membri eletti dalla comunità parrocchiale e membri scelti dal Parroco.

Il Consiglio pastorale sa di essere vitalmente radicato nel diritto-dovere di tutti i battezzati a partecipare in modo corresponsabile alla missione salvifica della Chiesa e di essere espressione della ecclesiologia di comunione che esso stesso si impegna a vivere al proprio interno e a trasferire concretamente nelle strutture e nelle espressioni della comunità cristiana.

Il Consiglio, quindi, è strumento per l’attuazione della comunione organica della parrocchia e mezzo per l’esercizio concreto della corresponsabilità di tutti i battezzati, secondo la vocazione e i doni (carismi e ministeri) di ciascuno.

Ha come compito fondamentale l’elaborazione, l’aggiornamento e l’applicazione del Progetto pastorale parrocchiale, che attua e adatta per la parrocchia, le linee del Piano pastorale diocesano, come precisato dai programmi diocesani annuali.

Stabilisce ogni anno un programma concreto di azione pastorale, dedicando a tale scopo già le ultime riunioni dell’anno pastorale che si sta per chiudere.

E’ organo consultivo, come specificato dal Codice del diritto canonico.

La durata del Consiglio è di tre anni e decade con la nomina di un nuovo parroco.

 

Consiglio parrocchiale per gli affari economici

Il Consiglio Parrocchiale per gli affari economici della Parrocchia (qui di seguito più brevemente denominato «C.P.A.E.»), è l’organo di partecipazione dei fedeli nella gestione economica della parrocchia.

Il C.P.A.E. ha i seguenti scopi:

a) coadiuvare il Parroco nel predisporre il bilancio preventivo della Parrocchia, elencando le voci di spesa prevedibili per i vari settori di attività e individuando i relativi mezzi di copertura;

b) approvare alla fine di ciascun esercizio, previo esame dei libri contabili e della relativa documentazione, il rendiconto consuntivo;

c) verificare, per quanto attiene agli aspetti economici, l’applicazione della convenzione prevista dal can. 520, comma secondo, per le Parrocchie affidate ai Religiosi;

d) esprimere il parere sugli atti di straordinaria amministrazione;

e) curare l’aggiornamento annuale dello stato patrimoniale della parrocchia, il deposito dei relativi atti e documenti presso il Vicariato di Roma (can. 1284, § 2, n. 9) e la ordinata archiviazione delle copie negli uffici parrocchiali.

I membri del C.P.A.E. durano in carica tre anni e il loro mandato può essere rinnovato.

 

Equipe pastorale

Seguendo le indicazioni del Cardinale Vicario, l’equipe pastorale è’ formata da un gruppo di persone che collaborano con il parroco per l’ascolto del “grido della città”, per incontrare gli altri, per farsi vicino ai poveri» ed per attrarre i giovani.

L’équipe aiuta «la comunità cristiana a portare avanti l’ascolto, lasciando agire il Fuoco che abbiamo invocato insieme nella Veglia con il Papa» (Card. De Donatis). «Ma ogni fuoco, prosegue De Donatis, dopo un po’ si affievolisce: l’équipe pastorale è dunque chiamata a «custodire il senso del cammino e ad animarlo, tenerlo vivo all’interno della comunità». «Saranno capaci di quell’ascolto creativo della realtà e delle storie di vita che ci conduca più facilmente ad intuire per quali vie lo Spirito Santo ci sta portando per evangelizzare e costruire la Chiesa del futuro».

In concreto, l’equipe aiuta gli operatori a progettare l’azione di ascolto, fornendo loro attenzioni, strategie, strumenti; verifica che l’ascolto venga realizzato; sintetizza quanto raccolto nella fase di ascolto; condivide esperienze e testimonianze con le altre équipe pastorali del territorio; attiva legami con istituzioni e associazioni della zona.

Sante Messe

DAL 1° SETTEMBRE
ORARIO DELLE SANTE MESSE
FERIALI: ORE 7.30 – 9.00 – 10.30 – 18.30
FESTIVI: ORE 8.00 – 9.00 – 10.30 – 12.00 – 18.30

ADORAZIONE EUCARISTICA
Dal lunedì al venerdì: dalle 8.00 alle 18.30
Sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.00

SANTO ROSARIO
Lunedì, martedì, giovedì, venerdì ore 17.30
Sabato ore 17.45

 

La Basilica il sabato chiude alle 12.30 e riapre alle 16.30; la domenica chiude alle 13.00 e riapre alle 16.30

Eventi in programma